Il professor Philippe Anche il lancio di una nuova offensiva contro i prodotti anti colesterolo che ritiene troppo prescritto nel suo libro "La verità su colesterolo"Cinque mesi dopo la sua polemica bestseller sulle droghe, scritto in collaborazione con il professor Bernard Debré.

"Non c'è esempio nella storia della medicina ieri e di oggi, da un pattino scientifica ed etica comparabili e una cascata inganni come moralmente offensivo"Scrive pneumologo in "La verità su colesterolo", Mezzogiorno Cerco edizioni.

Per lui, il colesterolo potrebbe essere un nemico immaginario contro il quale milioni di persone stanno lottando per nulla per anni. "Colesterolo dice nel suo libro, è sicuro, le statine (farmaci colesterolo anti) sono inutili e infarto difficilmente uccide dopo 75 anni".

Anche il professor ritiene che il "ruolo diretto" non è stato dimostrato - il colesterolo nella formazione delle placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie - in origine di eventi cardiovascolari, come infarto o incidente vascolare cerebrale.