Ottenere in verde meglio vedere la vita in rosa? Questo è ovviamente l'osservazione fatta da uno studio australiano condotto da ricercatori della University of Queensland, recentemente pubblicato sulla rivista natura. Dopo aver intervistato alcune 1.538 persone di età compresa tra 18 e 70 anni sulle loro abitudini settimanali, gli scienziati sono stati in grado di stimare il loro benessere fisico e mentale. Dopo aver analizzato i dati, si è constatato che il tempo trascorso in contatto con gli spazi verdi (parchi, verde ...) ha rappresentato una fonte di benessere fisico, psicologico e sociale per i partecipanti allo studio, e per ridurre lo stress , la loro fatica e promuovere l'attività fisica.

 

Secondo il dottor Danielle Shanahan, uno degli autori della ricerca, semplicemente passare una mezz'ora a settimana in un parco si tradurrebbe in una riduzione del 7% dei casi di depressione e del 9% quelli con alta pressione sanguigna . Al contrario, uno stile di vita troppo urbanizzata genererebbe problemi di peso a causa, tra l'altro, eccessiva inattività fisica, e promuovere il rischio di malattie cardiovascolari, allergie e disturbi psicologici. Un semplice ed efficace rimedio questi trenta minuti settimanali in verde, dato che oltre il 50% della popolazione mondiale vive in aree urbane.

Leggi anche: depressione: "vedremo il mare?"