Escherichia coli, che cos'è?

Presente al 80% nella composizione della flora intestinale, Escherichia coli fornisce missione essenziale proteggere dall'attacco batterico. Esso svolge anche un ruolo importante nel processo di produzione di vitamina K, essenziale per la coagulazione del sangue. Ma se la maggior parte delle E. Coli sono completamente innocui per l'uomo, una minoranza di essi può far paura e causare comprendono, infezioni intestinali di diversa intensità.

Quali sono i ceppi patogeni?

ceppi patogeni di E .. Coli sono classificati in cinque divisioni:

  • Enterotossigeni E. coli (ETEC): responsabile "turista"Questo ceppo provoca anche diarrea acquosa acuta accompagnato da disidratazione nei bambini sotto i 3 anni.
  • E. coli entero-invasiva (EIEC): provoca sindromi dissenteria che possono progredire verso la dissenteria.
  • Enteropatogeno E. coli (EPEC): questo batterio provoca la gastroenterite infantile (nei bambini sotto i due anni).
  • E. coli Enteroemorragico (EHEC) è responsabile per colite emorragica. 
  • E. coli entero-aggregativa (ECEAgg): induce crescita stentata e diarrea persistente. 

Qual è la modalità di contaminazione?

Questi sono gli animali, soprattutto bovini, che rappresentano il principale serbatoio di ceppi di E. coli. la peggiore coli. La loro trasmissione all'uomo è così attraverso alimenti contaminati da escrementi animali infetti. Ciò può essere dovuto a verdure o non lavati frutta, germogli sufficientemente sciacquati o un hamburger poco cotti. La modalità di trasmissione oro-fecale tra una persona e un animale infetto rimane uno dei principali vettori di contaminazione. E 'anche possibile che la trasmissione del batterio patogeno avviene tramite acqua perché alcuni ceppi possono sopravvivere in mezzi acquosi (pozzi, cisterne, pozzi, ruscelli ...).

Come fanno i patogeni?

Una volta che i ceppi patogeni vengono introdotti nel corpo, si aggrappano alla parete intestinale già occupata dai batteri Escherichia coli innocui. Ma questi patogeni hanno un potere adesivo molto superiore, permettendo loro di proliferare facilmente nella flora intestinale, e anche colonizzano aree inesplorate da ceppi presenti in natura. Prima che la risposta immunitaria potrebbe mettere un piano d'attacco in atto, questi batteri hanno già causato danni più o meno importante a seconda della loro modalità di azione. In effetti, alcuni ceppi secernono tossine mentre altri utilizzano le funzioni cellulari a volontà.

Come tratta un'infezione da E. coli?

Infezioni causate da Escherichia coli non sono di solito trattate con antibiotici. Se antibiotici farmaci hanno buon effetto di eliminare i batteri, che eliminerebbero esaurito e favorirebbero il rilascio di tossine emessi dal batterio noto come tossine Shiga-like. Tuttavia, essi sono responsabili per la sindrome uremica emolitica, o SEU, che è caratterizzata da un danno renale, anemia e diminuzione delle piastrine. In questo caso, il trattamento consiste essenzialmente superare queste carenze implementando dialisi, una trasfusione di sangue o plasma exchange. Per alleviare la diarrea acuta, reidratazione svolge un ruolo fondamentale nel trattamento, come si raccomanda la somministrazione di sostanze anti-diarroiche al fine di non ostacolare l'evacuazione per via naturale dei batteri. 

Come per prevenire l'infezione da E. coli?

Diverse misure igieniche possono ridurre in modo significativo il rischio di contaminazione:

  • lavarsi le mani regolarmente, soprattutto dopo aver usato la toilette;
  • Lavare accuratamente frutta e verdura, soprattutto se consumati crudi;
  • cuoco hamburger ad una temperatura elevata (70 ° C al cuore) per almeno due minuti. a base di carne tritata non richiedono solo un ritorno;
  • rimuovere la confezione prima di mettere cibo nel frigorifero;
  • non dare latticini latte crudo per i neonati;
  • asciugamani da cucina di lavaggio a 60 ° C ...

Leggi anche: Diarrea: 5 consigli per superare