Che coraggio! Beth Whaanga, un giovane australiano ha letteralmente messo a nudo sui social network. No fuori luogo esibizionismo, ma, invece, una grande iniziativa. Sopravvissuto del cancro al seno non diagnosticato appena un anno, la giovane donna ha voluto mostrare al mondo i danni della malattia.

intestazione "Sotto il vestito rosso" ("Sotto il vestito rosso"), La sfida raccolta Beth Whaanga era quello di scattare foto in nudo e mostrare al mondo le cicatrici lasciate da un lungo viaggio contro il cancro. Così, dopo una prima foto di lei in un abito rosso sul suo profilo Facebook, si aggiunge un colpo del suo corpo nudo. Annotazioni ricordano i vari danni che ha subito: la perdita di peso e di capelli, doppia mastectomia (questo Angelina Jolie pubblicizzato per incoraggiare le donne a fare il test), o la rimozione dell'utero .

L'obiettivo è ovviamente quello di aumentare la consapevolezza del cancro al seno: "ogni giorno incontriamo persone. Queste persone appaiono normali, ma a volte sotto i loro abiti, i loro corpi raccontano una storia diversa", Dice sul suo account Facebook.

Non si tratta di colpi o di essere dispiaciuto per lui, Beth Whaanga vuole incoraggiare altre vittime di tumore al seno ad accettare le loro cicatrici: "questi marchi non sono brutti, dimostrano che siamo sopravvissuti".

Alla vigilia di ottobre 2014 è salito, iniziative di sensibilizzazione del cancro al seno sono in aumento. Ricordate, abbiamo recentemente parlato di otto norvegese che ha sparato una clip per dimostrare che sono ancora sexy.

Quindi complimenti a tutte quelle donne pieni di coraggio e audacia!

E per andare oltre su questo argomento, andate nella nostra sezione "Meglio vivere con il cancro".