Erano tutti lì, questo Venerdì, 1 ° settembre per pagare il loro ultimo omaggio a "la cavalletta." Tutti tranne la first lady, Brigitte Macron. Un notevole assenza, in particolare da Véronique de Villele, vicino Mireille Darc. "Dov'era il Ministro della Cultura? Dov'era Brigitte Macron? Dove erano le attrici del film? Triste!"che aveva e ha scritto sul suo account Facebook il 2 settembre. Tre giorni dopo, Bernard Montiel, un amico di Mireille Darc e Brigitte Macron, voleva difenderla.  

"Quando vedo che alcune persone protestano la mancanza della moglie del Presidente della Repubblica al funerale di Mireille, mi ripugna", Ha detto in un'intervista telefonica con VOD il Lunedi. "Coloro che parla senza conoscenza. Come sapete, io sono molto vicino a Brigitte Macron. Ebbene io vi dico che la sua assenza ai funerali è nulla di scandaloso. Al contrario. Posso rivelare che lei mi ha inviato due sms estremamente toccante. La prima al momento dell'annuncio della morte di Mireille, la seconda subito dopo la cerimonia."

Bernard Montiel, convinto della buona fede di Brigitte Macron e, soprattutto, l'empatia, ha aggiunto: "Mi ha detto che amava e ammirava Mireille, non aveva mai ancora incontrato. Lei scrive che pensava a venire al funerale, ma lei è proibito di farlo, per rispetto e proprio perché temeva che noi rimproverarlo, per sentirsi dire che si tratta di richiesto." Ha concluso: "In quei giorni tristi, Brigitte Macron ha mostrato genuina compassione e il dolore ha condiviso con me. Si può criticare la sua mancanza mi fa schifo." Il leader ha anche detto che Claudia Ferrazzi Assessore cultura Emmanuelle Macron, è stato "appositamente inviato dal Presidente della Repubblica."  Si dice. 

Leggi anche: Véronique de Villele, amico di Mireille Darc racconta i suoi ultimi momenti 

Rivivi i migliori ruoli di Mireille Darc, il video