Dopo Rock'n Roll, Guillaume Canet è ancora una volta sul grande schermo nel thriller di Christian Carion, ragazzo mio. Interpreta il ruolo di un padre assente di fronte alla scomparsa di suo figlio. In occasione della promozione del film, in uscita nelle sale il 20 settembre, Guillaume Canet confidato nelle colonne di Le Parisien.

Il film è stato girato in sei giorni senza un copione, tutto era un'improvvisazione. Per entrare nella pelle del padre che aveva appena perso il suo bambino, Guillaume Canet è stato ispirato dalla sua vita. Egli è il padre di due figli con la moglie, Marion Cotillard: Marcel, 6 e Louise, 7 mesi. "Sono padre ora, così ho messo un sacco di me stesso. Ho parlato con le mie parole, le mie esitazioni. Non ho mai imparato"ha detto a Le Parisien.

Durante le riprese, dice Guillaume Canet preferito isolare per dedicarsi completamente al suo ruolo. E 'totalmente tagliato fuori dalla sua squadra e la sua famiglia: "Penso che mi è piaciuto perché mi manca da mangiare, dato quello che stavo giocando". Il vecchio attore di 44 anni ancora assicura che la moglie ei figli rimarranno sempre la sua priorità:"Abbiamo una vita familiare normale. Si tratta di una questione di organizzazione. Siamo mai lontano dalla portata dei bambini, e abbiamo sempre organizza per l'uno o l'altro è qui".

Leggi anche Marion Cotillard dice aver pensato "una nuova vita"