Erano venuti, erano tutti lì per dire addio. Sylvie Joly, che morì il 4 settembre, è stato 80 anni. La triste notizia è stata annunciata il giorno stesso dal marito, Pierre Vitry, che ha parlato a AFP: "Sylvie soffriva di una grave malattia di Parkinson, che non è necessariamente fatale. E 'morta di insufficienza cardiaca a tarda notte presso la nostra casa a Parigi". Sylvie Joly era botta e risposta.

Sylvie Joly era umorismo. Sylvie Joly era il talento. Questo impianto, alcuni sarà ispirato, e non hanno mai nascosto. Tra questi, Pierre Palmade, Gad Elmaleh e Muriel Robin, che, ovviamente, erano presenti al momento della sepoltura del comico, tenutasi Mercoledì a Saint Sulpice a Parigi. 

Altre personalità da tutto il mondo erano presenti anche, intorno alla famiglia di Sylvie Joly. Jean-Paul Gaultier, Marie-Pierre Eva Joly, Etienne Chatilliez, Dany Boon e sua moglie ... Sono stati messi a disposizione per un momento triste in omaggio a quella, ancora, in modo ridere. 

Suo marito, naturalmente, era anche lì, per un ultimo saluto. I suoi figli, Gregorio e Matilde ei suoi nipoti hanno anche fatto un tributo alla loro madre e la nonna. 

Aveva voluto far sapere che lei è stata diagnosticata la malattia di Parkinson. Nel 2010, aveva pubblicato. E lei ha detto "Si può ridere di tutto, soprattutto di Parkinson". Non dubitare, qualcuno ricorderà quando i loro prossimi scenette ... 

Il funerale di Sylvie Joly